Blog

Educazione alla visione naturale®

Il metodo di Educazione alla visione naturale® considera la persona nella sua unità e totalità e tiene conto di tutti i suoi aspetti: fisico, mentale, emozionale, energetico-spirituale. Il metodo nasce dall'intenzione di Paola La Rosa, dalla passione per la Vita che l'accompagna nella ricerca continua per la sua crescita personale, dalla condivisione con esperti professionisti della salute, dall'integrazione di tecniche che si traducono in veri e propri strumenti di benessere: il Training visivo dell'Optometria comportamentale, il metodo Bates, EFT (Emotional Freedom Tecnique) con Logosintesi e Quik REMAP, Power Vision System, ma non solo. Si parla anche di Luce, Alimentazione, Acqua, Colori, Energie sottili... Siti energetici e terapeutici, di tutto ciò che la natura ha pensato per noi. ll metodo permette di far conoscere ed utilizzare le nostre risorse naturali: il respiro, primaria fonte di energia, il movimento, l'immaginare e la memoria, la visione centrale, mentre "giochiamo" insieme ai nostri occhi e ci concediamo uno spazio di relax e divertimento. Consente di trovare il benessere nell'acquisire nuove migliori abitudini che ci riportano a ciò che la Natura ha pensato per noi pur continuando a vivere nel nostro ambiente "tecnologico" ed innaturale. Utilizzato dai bambini contribuisce a contenere l'evoluzione di difetti visivi o di prevenirne l'insorgenza, garantisce una corretta capacità visuo-motoria e il miglioramento delle abilità di lettura e di apprendimento, con conseguenti benefici per la crescita e lo sviluppo armonioso della persona.

Energia della visione

occhioL’ambito culturale nel quale si svolge il nostro metodo riporta ai concetti olistici considerando il sistema visivo come espressione dell’energia della persona nel  passaggio delle informazioni dall’ambiente interno all’esterno e dall’ambiente esterno all’interno attraverso il canale sensoriale dominante, che per l’80% la pone in relazione con l’ambiente.
Gli occhi sono le finestre del cervello”, quindi, come spesso abbiamo sentito dire.

Ipnosi regressiva e movimenti oculari

www.strategiabenessere.com

Gli occhi sono lo specchio dell'anima ? Ognuno di noi sa che guardare negli occhi, a lungo, un'altra persona ci aiuta a cogliere l'essenza della persona, basta ascoltare con il cuore, cercando di mettere a "dormire" la razionalità.

Che nesso esiste tra l'ipnosi e i nostri occhi ? Apparentemente nessuno ma, ad esempio, un metodo per capire se una persona ha facilità a lasciarsi andare e quindi e' una persona che facilmente riuscirà ad esplorare la profondità di sé e della propria storia è proprio legato agli occhi.

Guardare verso l'alto, più in alto possibile, il soffitto sopra di noi, un lampadario ad esempio. Poi chiudere le palpebre cercando di mantenere lo sguardo verso l'alto. Quanto più si riesce, quindi quanta piu' parte bianca rimane visibile mentre chiudiamo le palpebre quanto piu' siamo in grado di lasciarci andare facilmente.