miopi, ipermetropi, astigmatici, presbiti

Disfunzioni della visione binoculare, strabici, ambliopi

La condizione di deviazione di uno o di entrambi gli occhi che rende evidente il fatto che non lavorano armoniosamente insieme si chiama strabismo: in questo caso si dice manifesto, per distinguerlo dallo strabismo latente che non è sempre evidente ed emerge talvolta in situazioni di stress. A volte è associato all’ambliopia, che siamo abituati a sentir definire “occhio pigro”: un occhio che non ha sviluppato la sua capacità di vedere, e non vede a sufficienza nemmeno con lenti adeguate. Più di frequente gli occhi faticano mantenere un buon equilibrio binoculare per un’insufficienza o un eccesso di convergenza, quelle che tecnicamente si chiamano forie, e questa condizione può causare sintomi di affaticamento visivo, mal di testa, bruciore, lacrimazione, visione sdoppiata ed altri disagi che naturalmente non è detto che si avvertano tutti insieme, ma a momenti possono rendersi evidenti in funzione di come i nostri occhi sono coinvolti nelle attività che svolgiamo. Il metodo di Educazione alla visione naturale® in questi casi riduce/elimina la sintomatologia legata all’affaticamento, consente di “riprogrammare” un buon allineamento degli occhi, migliora l’acutezza visiva dell’occhio ambliope, migliora la coordinazione e la precisione dei movimenti nello spazio, migliora l’equilibrio ed il senso di sicurezza nelle proprie abilità visive.

Presbiti

I presbiti sono coloro che dopo i 45 anni hanno bisogno di occhiali per leggere, per il computer, per vedere nitidamente a distanza ravvicinata.Il metodo di Educazione alla visione naturale® per i presbiti permette di contenere/bloccare l’evoluzione della presbiopia, ridurla, eliminarla a seconda del caso. Consente di dipendere sempre meno dall’uso di occhiali mentre migliora la visione naturale ed il senso di sicurezza nelle proprie abilità visive.

Astigmatici

L’astigmatico vede gli oggetti sdoppiati e distorti, naturalmente in grado maggiore o minore in funzione dell’entità dell’astigmatismo. Può associare miopia o ipermetropia o essere misto. Con il metodo di Educazione alla visione naturale® gli astigmatismi di lieve entità si risolvono molto bene, mentre gli astigmatismi elevati si risolvono al meglio con l’utilizzo di lenti a contatto specializzate. Anche in caso di astigmatismi elevati o irregolari, tuttavia, migliora l’acutezza visiva sia con che senza lenti ed anche la percezione visiva in generale con grande vantaggio per le persone che sperimentano una maggiore sicurezza ed autonomia.

Ipermetropi

Gli ipermetropi, quando l’ipermetropia è lieve, vedono bene da lontano ma da vicino fanno fatica, che ne siano consapevoli o meno. Hanno difficoltà di lettura precocemente rispetto all’età della presbiopia. Se l’ipermetropia è elevata possono manifestare problemi come l’ambliopia (il cosiddetto “occhio pigro”) e aver bisogno di occhiali per vedere a tutte le distanze.Il metodo di Educazione alla visione naturale® per gli ipermetropi permette di contenere/bloccare l’evoluzione dell’ipermetropia, ridurla, eliminarla a seconda del caso. Consente di dipendere sempre meno dall’uso di occhiali e lenti a contatto mentre migliora la visione naturale ed il senso di sicurezza nelle proprie abilità visive. In caso di ambliopia migliora l’acutezza visiva dell’occhio ambliope.

Miopi

È miope chi vede bene da vicino e sfuocato quando guarda oggetti lontani.

Il metodo di Educazione alla visione naturale® per i miopi permette di contenere/bloccare l’evoluzione della miopia, ridurla, eliminarla a seconda del caso. Consente di dipendere sempre meno dall’uso di occhiali e lenti a contatto mentre migliora la visione naturale ed il senso di sicurezza nelle proprie abilità visive.