Metodo Relighting

Postato in Metodo Relighting.

energiaEnergia Vitale

E = mc2
è la famosa formula di Einsten che molti di noi hanno studiato a scuola.
Quando me lʼhanno insegnata non mi hanno passato la vera importanza di questa informazione, lʼho compresa molto più tardi.
Il significato di questa formula è che tutto è Energia, anche la materia, energia che vibra a frequenze diverse. Tutto è Energia, anche il corpo, la nostra struttura materiale, ed anche i nostri pensieri, che vibrano ad una frequenza più elevata rispetto al corpo, pensieri più “materiali” = frequenza più bassa, altri ad una frequenza più alta.
Man mano che la frequenza è più alta andiamo in dimensioni meno materiali, fino ad arrivare alla dimensione spirituale, anche questa una dimensione dellʼEssere.
Il nostro Essere può essere considerato quindi Energia che fluisce, quellʼEnergia Vitale che non ci hanno insegnato a considerare e comprendere e che conosciamo bene comunque perché differenzia la condizione dellʼessere vivi dallʼessere morti con tutte le possibilità intermedie che riguardano la condizione di malessere e di malattia.

Nella condizione di malessere, e poi di malattia, lʼenergia non fluisce liberamente e non riesce a “nutrire” in modo equilibrato le nostre cellule. LʼEnergia è informazione, e quando le cellule ricevono informazioni carenti o eccessive, disordinate, questo disordine crea il problema. 
Ogni forma di malessere e di malattia è legato ad un disordine, ad una disarmonia che si manifesta prima a livello sottile, nei pensieri, nelle emozioni, attraverso un malessere spirituale, e poi attraverso il corpo, quando non ha potuto manifestarsi e risolversi diversamente. Ed ecco le disfunzioni e le malattie, i sintomi di un disordine che ha bisogno di essere “visto” ed ascoltato per poter operare le scelte ed i cambiamenti profondi che consentono di portare ordine, e quindi guarigione, su tutti i piani.

Il Metodo Relighting
Dopo anni di ricerca e sperimentazione su me stessa, anni di insuccessi e di successi, durante i quali ho cambiato in meglio la mia Vita, già da molto tempo sento di essere completa quando condivido con altri le infinite possibilità che ho ricevuto attraverso il mio percorso di apprendimento.

Il mio Scopo della Vita è accompagnare ed incoraggiare le persone in modo che possano migliorare il proprio benessere in tutti i piani dellʼesistenza e vivere nella gioia.

Detto questo, ho chiesto allʼ Universo un nome da dare al mio metodo, a tutti quei processi integrati che utilizzo nel mio lavoro, alcuni dei quali trovate citati in questo sito, e mi è arrivato Relighting.
Non conosco bene lʼinglese e non sapevo il significato di questa parola.
Quando lʼho trovato ho vissuto un momento di magia: quella parola inglese che ho sentito risuonare dentro di me vuol dire riaccendere, rimettere in moto, ed è proprio quello che è accaduto quando in me si è riaccesa la Vita e si sono rimessi in moto i meccanismi naturali di auto guarigione che erano bloccati, con il piacevolissimo “effetto collaterale” della guarigione su tutti i piani.
Se mi guardo indietro vedo un filo conduttore nel mio percorso: la Luce. Da ottico e poi optometrista potrei considerarmi già da allora un “operatore della Luce” anche se a quei tempi mi mancavano tante esperienze e tante informazioni, era come guardare dal buco della serratura. Mi sono fatta sempre tante domande e non mi sono mai stancata di ricercare le risposte, e questa curiosità, questa passione per la Vita e i suoi “meccanismi”, questo desiderio di gioia e benessere, a partire dagli occhi, che avevano i loro problemi da risolvere, mi hanno portata al cuore, che aveva altrettanto bisogno di attenzione e di cura.
Durante il percorso sono cambiate molte cose: migliorato il mio benessere prima di tutto, la mia relazione con gli altri, la mia relazione con me stessa, ho imparato ad aprire il mio cuore, a vivere pienamente la mia verità in libertà, a vivere nella gioia.