The Journey

Postato in The Journey.

Brandon BayesThe Journey è un viaggio, come dice la parola stessa, per arrivare a chi siamo veramente, alla nostra Essenza. Un Viaggio attraverso il tempo e lo spazio per arrivare ad una dimensione senza tempo né spazio dove c’è tutto ciò che serve per il Ben-Essere.

Brandon Bays, una donna che oggi ha esattamente la mia età, ha ricevuto il dono di poter guarire da un cancro in fase avanzata in 6 settimane e ha scelto di condividere questa possibilità con il maggior numero di persone possibile. La sua storia è raccontata nei suoi libri che trovate indicati anche su questo sito. Dal 1992, l’anno in cui Brandon si ammalò per un tumore all’utero, The Journey è diventata una organizzazione presente in 38 paesi nel mondo e questo grazie alla sua straordinaria efficacia nel campo della guarigione naturale.

In accordo con l’Organizzazione Mondiale della Sanità Professionisti Journey sono nelle scuole per aiutare i bambini dell’India e dell’Africa, così bisognosi di qualcosa che permetta loro di sciogliere le pesantezze legate ai traumi vissuti e vivere la loro giovane vita con la gioia e la leggerezza che ogni bambino dovrebbe avere. The Journey è in Italia dal 2005 grazie ad Ariane Shurmann ed è arrivata a me nel 2010 come ulteriore dono nel mio percorso di crescita personale. Ho seguito immediatamente la fortissima “chiamata” ed ho fatto tutto il percorso per diventare Professionista Journey Accreditato®. L’ho fatto prima di tutto per il mio benessere ed ho avuto più di quanto potessi immaginare: sono veramente grata ed è per me una gioia offrire alle persone che chiedono il mio aiuto anche questa meravigliosa opportunità.

Una spiegazione di ciò che accade in questo viaggio di guarigione è da ricondursi alla scienza degli ultimi 30 anni, generata dalle scoperte di Einstein da cui si è sviluppata la fisica quantistica, dall’evoluzione delle neuroscienze, della nuova biologia, dell’epigenetica, insomma da tutta la cosiddetta “scienza di frontiera” che ha contribuito alla teoria delle “memorie cellulari”(potete leggere i libri di Bruce Lipton a questo proposito). Ed anche per coloro che non sanno perché avviene, è straordinario vivere l’esperienza di guarigione che The Journey consente di vivere. Un profondo cambiamento a tutti i livelli: fisico, mentale, emozionale, energetico, spirituale.

Con questo “Viaggio” la gente comune raggiunge risultati straordinari, non importa l’età, l’origine, la cultura, l’educazione. The Journey è ormai riconosciuto a livello internazionale come uno dei processi di guarigione più potenti e disponibili ed è utilizzato in scuole, chiese, ospedali, carceri, nei centri di dipendenza, in centri di cura, da operatori sanitari e non. E’ salutato come un insegnamento universale che è pratico, facile da usare, con i piedi per terra e ottiene risultati.

 

Il sistema visivo, come tutti gli altri sistemi ed apparati del nostro corpo, subisce l’influenza delle “pesantezze” che ci portiamo dentro, che ne siamo consapevoli o no, legate ai traumi del passato. Come il resto del corpo, manifesta nel tempo questa pesantezza con disfunzioni e malattie. Chissà quante cose hanno visto i nostri occhi che proprio non avrebbero mai voluto vedere! Vi offro, grazie a Brandon, Ariane e tutti quelli che mi hanno permesso di arrivare fin qui, un Viaggio che parte dagli occhi per arrivare al cuore. Da qualunque disagio o pesantezza vogliate partire, un percorso per arrivare alla leggerezza, alla gioia, al benessere.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale internazionale all'indirizzo www.thejourney.com oppure il sito ufficiale italiano all'indirizzo www.thejourney.it